Dalla o Cellini ?

 

L’ enigma e il binomio sono  troppo succulenti per passare inosservati. Lucio Dalla, uno dei più creativi cantautori italiani, da sempre aperto a nuove sperimentazioni ed esperienze musicali anche stavolta vuole confrontarsi con la Storia dando un omaggio ad uno dei massimi esponenti culturali e artistici del Cinquecento. Benvenuto Cellini scrittore, orafo e scultore che nella sua esistenza lasciò un impronta indelebile con le sue personali e per certi versi irraggiungibili opere come lo straordinario Perseo che decapita la Medusa.

Continua a leggere “Dalla o Cellini ?”

Annunci

Caro Grosseto, benvenuto in Serie B.

La prima volta è sempre la più bella, poi se continua diventa un pò meno e da domani inizieranno le difficoltà poiché stanno entrando in una categoria affascinante dove ci sarà da lottare per restarci.
Festa grande a Grosseto che dopo novantacinque anni di tentativi e di anonimato il club cittadino ha raggiunto lo storico traguardo. Caroselli automobilistici, clacson ininterrotti e bandiere hanno invaso il centro per tutta la notte.
In Toscana il calcio è sempre stato fucina di giovani poi divenuti Campioni, ma anche piazze sanguigne le quali sono sempre pronte ad esaltarsi. A conferma di ciò non di rado si scende in strada se le cose non vanno.
Il campanilismo da queste parti non è una moda ma bensì qualcosa di più profondo, una tradizione e si abbraccia con il pallone. E’ la forza dei deboli contro lo strapotere del Nord, ma forse il tifo consapevole di essere spesso perdente è più genuino.
A cominciare da Firenze, per passare a Livorno, Pisa, le sorprendente Empoli e Siena. Senza dimenticare Pistoia e Arezzo, ora un pò in declino sul piano sportivo.
Adesso anche la piccola città maremmana si avvicina alle altre con l’ intenzione di raggiungere il dorato Olimpo della A. Sono finiti gli sberleffi degl’ antagonisti vicini.
Si sogna in grande, il Presidente Piero Camilli ha promesso importanti investimenti ma conoscendolo non è detto che poi li faccia. Il Patron mangia allenatori, più volte in passato ha fatto dichiarazioni da marinaio, mentre per le autorità locali è un occasione per ristrutturare uno stadio poco capiente e obsoleto rispetto alle vigenti normative per la sicurezza. Con la prossima stagione sarà obbligatorio rifare il prato e gradinate.
Artefice di questo straordinario successo, oltre a un nugolo di giocatori motivati, il redivivo Antonello Cuccureddu, un tempo strenuo difensore di una Juventus dai piedi non proprio cristallini. Sardo tenace sia in campo che fuori e che seppe levarsi diverse soddisfazioni quando faceva attività agonistica.
Il tecnico ha preso per mano una squadra trascinandola alla promozione dopo uno stentato inizio evitando anche i playoff che per diverse volte aveva portato a cocenti delusioni.
Caro Grosseto benvenuto in Serie B.

________________

Riferimenti: Grosseto.