Xbox Live: alcune regole per la sicurezza quando si gioca on line.

 

xbox-live copia 2Cinque regole di sicurezza per giocare on-line con Xbox Live.

di Kim Boatman – Symantec Corporation – Diritti riservati.

Come molti altri ragazzi delle medie, Cody Moorehead di Newcastle, Washington, non vede l’ora di giocare con Xbox Live. Egli frequenta “virtualmente” i compagni di scuola sfruttando la funzionalità on-line del sistema che consente di partecipare a videogiochi di football, baseball, snowboard e Guitar Hero.

Xbox Live e le funzionalità interattive on-line disponibili in altri sistemi di gioco hanno trasformato la natura dei videogiochi. I giocatori non si limitano a giocare da soli nella propria stanza, ma possono competere con una moltitudine di altri giocatori di ogni parte del mondo. Xbox Live viene utilizzato da milioni di giocatori in più di 26 paesi.

Per ragazzi e adolescenti questo rappresenta un’opportunità di interazione divertente che però nasconde anche l’esposizione potenziale a pericoli quali bullismo e molestie di vario tipo. Quando a Cody non piace il modo in cui si comporta un compagno di gioco, utilizza semplicemente una funzione di blocco disponibile in Xbox Live per evitare di giocare con quella persona. È certamente utile verificare che ragazzi e adolescenti sappiano cosa fare in situazioni simili.

Se i tuoi figli amano i videogiochi, gli esperti consigliano queste cinque regole di sicurezza in modo che i giovani giocatori possano partecipare in tutta sicurezza ai giochi interattivi on-line.

Monitorizza il gioco dei tuoi figli
Assicurati che tuo figlio giochi in un’area comune dove puoi controllare facilmente l’azione. Sfrutta i vantaggi dei siti Web che spiegano le valutazioni dei contenuti nei videogiochi e offrono anche suggerimenti sull’accesso alle opzioni di funzionalità che permettano ai genitori di controllare. Siti quali Entertainment Software Rating Board (ESRB), WhatTheyPlay e GamerDad sono risorse di informazioni. “L’informazione su questo tema è la migliore amica dei genitori”, spiega Scott Steinberg, un esperto di videogiochi e altra utile risorsa per il sito Web DigitalTrends.

Laura Moorehead, madre di Cody, si preoccupa di sapere con chi gioca il figlio quando inizia per la prima volta un videogioco on-line. Così come i ragazzi si incontrano di persona per giocare a orari concordati, possono anche stabilire un orario per giocare on-line con un compagno di scuola, afferma Moorehead. “Rappresenta una comodità per tutti”, aggiunge. Sono necessarie maggiori informazioni su un videogioco? Prova a rivolgerti ai commessi del negozio di videogiochi più vicino. Spesso hanno un’ottima conoscenza dei videogiochi, delle valutazioni e dell’esperienza di gioco on-line.

Utilizza la funzionalità che permette ai genitori di controllare
Sfrutta i vantaggi delle molte impostazioni di sicurezza disponibili nei sistemi di gioco. Puoi limitare l’accesso ai giochi con valutazioni non appropriate, proibire completamente l’accesso on-line in certi orari, spiega Steinberg. Puoi inoltre ricevere resoconti dettagliati dell’attività on-line di tuo figlio e controllare con chi può giocare. I sistemi di gioco come Xbox 360, PlayStation 3 e Nintendo DSi consentono di accedere alle impostazioni per mezzo del sistema di menu. Le istruzioni sono anche reperibili nei manuali operativi e sui siti Web dei produttori.

Assicurati che tuo figlio mascheri la sua identità
Istruisci tuo figlio sull’importanza di proteggere la propria identità personale. Il giocatore non deve rivelare il proprio nome, sesso, età, numero di telefono o indirizzo. Invitalo a creare un avatar o una caricatura on-line rappresentativa che non somigli alla persona reale. Se il giocatore utilizza il componente chat, assicurati che utilizzi una funzionalità per alterare la voce. Puoi inoltre utilizzare le impostazioni per il controllo genitori per stabilire chi può visualizzare il profilo di tuo figlio o la biografia che questo crea per spiegare la propria identità on-line.

Segnala linguaggi e comportamenti offensivi
Spesso, i ragazzi temono di perdere i propri privilegi di gioco on-line se segnalano comportamenti scorretti. Rassicura tuo figlio che può contare su di te per gestire questi incidenti. Cody Moorehead racconta che è sempre stato in grado di risolvere qualsiasi situazione spiacevole, abbandonando il gioco o bloccando il giocatore non gradito. Egli però sa anche di poter dialogare senza problemi con la madre nel caso sorgano problemi.

Segnala gli abusi agli amministratori del sistema di gioco o ai produttori del gioco. “Molti titoli on-line prevedono amministratori dedicati che sono in grado di affrontare problemi di bullismo informatico o interazioni non appropriate”, afferma Steinberg.

Utilizza il pulsante che disattiva l’audio “Nei giochi con componenti chat vocali, il pulsante per disattivare l’audio può rivelarsi un utile strumento per i genitori”, aggiunge Steinberg. Nell’eccitazione del gioco, i partecipanti possono lasciarsi andare a commenti poco appropriati. Se disattivi il volume, ridurrai inoltre le probabilità di bullismo o di frasi sgradevoli che potrebbero evolversi spiacevolmente se il clima del gioco diventa più caldo.

Ti aiuterà sicuramente interessarti alle attività di gioco on-line di tuo figlio con un livello analogo a quello dimostrato per tutte le altre attività che svolge. Inizialmente potresti trovarti impreparato, ma se chiederai la sua collaborazione per farti spiegare le dinamiche di un gioco riuscirai anche a comprendere in che modo stabilire i limiti di sicurezza.

“Tutti siamo impegnati, ma è importante cercare di insegnare a comportarsi con abilità e responsabilità”, conclude Laura Moorehead. “È essenziale essere consapevoli di cosa fanno i propri figli, quali sono i loro interessi e con chi giocano on-line”.

 _______________________

Kim Boatman è una giornalista che vive a Silicon Valley, California. Da più di 15 anni scrive su svariati argomenti per il San Jose Mercury News.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...