Un passo di troppo…….

Un passo di troppo.

Al Centro di riabilitazione di Emergency a Sulaimaniya, nel Kurdistan iracheno, è tempo di diplomi: si è concluso il ventesimo corso di formazione professionale organizzato da Emergency per i disabili ex pazienti. Tra i partecipanti c’era Azad Abdulla Salih, un uomo di 44 anni che vive a Sulaimaniya.

Azad sa cos’è la guerra, da più di vent’anni ne porta le conseguenze sul proprio corpo. Scappando dai militari ha fatto un passo di troppo: il piede nel posto sbagliato, un campo minato, l’esplosione che gli dilania entrambe le gambe. La prima operazione viene eseguita nell’ospedale militare dell’area; solo più di due anni dopo, nel 1988, gli vengono fornite delle protesi. Per ottenerle Azad deve spostarsi a Bagdad, in una clinica privata; tuttavia il loro peso eccessivo gli impedisce di usarle.

Nel 1992, grazie all’aiuto di un’associazione umanitaria, Azad ottiene delle protesi più leggere. La svolta definitiva arriva per lui nel 1998, quando Emergency apre il Centro di riabilitazione a Sulaimaniya. Azad è tra i pazienti del Centro, che gli fornisce delle nuove protesi che lui stesso descrive come “più comode di quelle che avevo prima”: sono le stesse che oggi, una decina di anni dopo, continua a usare.

Ora Azad, terminata la formazione professionale, è un sarto.

Per maggiori informazioni e donazioni visita il sito http://www.emergency.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...