Oggi so che se avessi lottato prima mi sentirei meno solo.

Prima hanno cominciato a dividere i vecchi dai giovani, ma sono stato zitto perché temevo per la mia pensione.

Poi, cominciarono a dire che i lavoratori pubblici erano privilegiati, io non li difesi perché ero lavoratore nel privato.

Poi  dissero che il posto fisso per i giovani doveva essere sostituito con la precarietà della flessibilità, ma io non scioperai perché avevo un lavoro sicuro.

Poi divisero i sindacalisti, tra chi era concertativo e chi pretendeva di non firmare la perdita di diritti dei Lavoratori, ma io non presi posizione perché non ero iscritto al sindacato.

Oggi sono venuti a chiudere la fabbrica dove lavoro perché la portano all’ estero, ho cercato di tutelarmi ma non ho trovato più nessuno ad ascoltarmi.

Oggi so che se avessi lottato prima, oggi mi sentirei meno solo.

                                                                                                                Operaio Eaton

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...