Addio ad Amedeo Vergani, bravo fotografo e difensore del fotogiornalismo.

La notizia mi rattrista moltissimo. Proprio non me lo aspettavo. Ci siamo scritti poche settimane fà.  Avevamo un rapporto via e mail da diversi anni,  anche se ” visivamente ” non ci siamo mai incontrati.  Anni fà c’ eravamo proposti di farlo, come quando venne a Firenze per un convegno, ma poi non se ne fece di nulla a causa di  un mio  impegno sopraggiunto all’ ultimo momento.

Ho spesso divulgato le sue missive e le iniziative Fnsi e dell’ Associazione di cui era Presidente a cui tra l’ altro ero iscritto, anche se non su tutte mi trovava completamente d’ accordo. Ma erano solo divergenze di opinione.

E’ morto nel sonno, probabilmente per un attacco di cuore, e se si può augurare ” una fine buona ” a qualcuno è sicuramente il modo migliore per andarsene .

Bravo fotogiornalista, di reportage, viaggi, cronaca e ” sindacalista ” del settore che ha avuto perlomeno ” il  merito e il coraggio ” di denunciare quelli che sono gl’ abusi e soprusi su una categoria che da molto tempo  sta attraversando una crisi che potremmo oramai definire irreversibile.

A 65 anni è deceduto Amedeo Vergani (  http://www.amedeovergani.com/  ).

__________________

Il funerale si terrà martedì 4 maggio alle 15 presso la chiesa parrocchiale di Merone.

Il corteo funebre partirà da casa Vergani (via Emiliani 6 a Merone) alle ore 14.30.

Annunci